Cerca

Pugno duro

Coronavirus, gli orrori del regime cinese a Wuhan: scomparso nel nulla l'avvocato "scomodo"

9 Febbraio 2020

0
Coronavirus

In Cina continua a tenere banco il caso della censura nei confronti di quelle persone che avevano cercato di lanciare immediatamente l'allarme del coronavirus. Le autorità le avevano costrette a tacere, salvo poi chiedere loro scusa, ma le polemiche non si placano: dopo la morte di Li Wenliang, il medico-eroe che per prima aveva avvisato del pericolo di una nuova epidemia polmonare, spunta il caso di Chen Qiushi. Quest'ultimo è un avvocato, famoso anche come blogger, che è sparito nel nulla: il Giorno riporta che di lui non c'è traccia in casa, in ufficio e in rete.

Per approfondire leggi anche: I 5 giorni in cui il quadro clinico degrada

"Ho paura, ho il virus davanti e le forze dell'ordine cinesi alle spalle", aveva dichiarato per l'ultima volta lo scorso 30 gennaio. Adesso anche Amnesty International si interroga su che fine abbia fatto. Il 7 febbraio la madre ha denunciato la scomparsa, convinta che sia stato messo in quarantena con la forza per nascondere ragioni mediatico-politiche: l'avvocato era infatti seguitissimo sui social cinesi, toccava anche il milione di visualizzazioni a video. D'altronde è risaputo che Wuhan e la provincia dell'Hubei sono state sottoposte ad un ferreo controllo militare, che prevede anche la segregazione degli abitanti.

Inoltre circolano tante voci riguardo ad arresti sanitari mirati: l'ordine è di mettere in quarantena tutti i casi sospetti di contagio. Secondo il Giorno, la tensione è così alta che bastano due linee di febbre e la denuncia di un vicino per trovarsi fuori di casa. Addirittura sono state filmate persone trascinate e portate via di peso dalle proprie abitazioni, così come una donna che è stata messa in isolamento solo perché sorpresa al supermercato. Insomma, la Cina sta gestendo l'emergenza coronavirus in maniera violenta e pericolosa, terrorizzando tutti i cittadini che hanno anche solo un raffreddore.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Cerca di salutare Giuseppe Conte, per la signora finisce in disgrazia: rovinosa caduta

Coronavirus? #Milanononsiferma, il video di Beppe Sala diventa virale su Instagram
Attilio Fontana con la mascherina in diretta: coronavirus, il colpo finale al governo Conte?
Coronavirus, Matteo Salvini: Conte? "L'ho telefonato... Macron e Merkel non avrebbero agito così"

media