Cerca

Allarme sanitario

Coronavirus, le rotte del contagio: non soltanto Africa, ecco da dove arrivano i rischi per l'Europa

14 Febbraio 2020

2
Coronavirus, le rotte del contagio: i rischi per l'Europa. L'emergenza non verrà solo dall'Africa

Quali sono le rotte del coronavirus? Dopo l'avvertimento del direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus  - "Restiamo in guardia. L'epidemia può ancora prendere qualsiasi direzione" - l'università di Berlino e l'Istituto tedesco Koch, ricostruiscono giorno per giorno le rotte più probabili del virus. Thailandia, Giappone e Corea del Sud sono i Paesi più a rischio riporta La Repubblica. La via di contagio più agevole per l'Europa è la Germania, in particolare Francoforte. Segue la Gran Bretagna e, subito prima della Francia, l'Italia.

La probabile porta d'ingresso del virus in Africa è Addis Abeba: la Ethiopian Airlines è infatti la più importante compagnia aerea del continente e continua a mantenere i voli con la Cina. Una decisione che fa tremare l'Oms. Numeri alla mano: in Africa vive circa un milione di cinesi, in Cina studiano 80mila giovani africani (5mila nell'Hubei), Pechino è il primo partner commerciale del continente e 8 voli diretti al giorno li uniscono. Ma in Africa non è stato diagnosticato alcun caso. Del resto ci sono solo due laboratori che lo diagnosticano. 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldoinvolo

    15 Febbraio 2020 - 09:46

    Forse era prevedibile, non per razzismo, ma solo una domanda, Mi raccomando. Via libera alle ONG taxi a pagamento e relativi riconoscimenti politici, porti aperti. Tutti qua mi raccomando, non dimenticate di condannare Salvini, come si è permesso di chiudere le porte. Paradosso di un paese incapace di farsi rispettare.

    Report

    Rispondi

  • frank44fausto

    14 Febbraio 2020 - 17:33

    Noi abbiamo sempre i porti aperti vero?!

    Report

    Rispondi

Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

Coronavirus, Beppe Sala: "Rispettate le regole e niente corse ai supermercati per accaparrarsi cibo"
Coronavirus, Franco Bechis contro Giuseppe Conte & Co: "Cosa diceva il premier, chi sono i veri sciacalli"
Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"

media