Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, l'Italia versa 50 milioni alla Tunisia: "Somma destinata alle vostre imprese", è subito polemica

  • a
  • a
  • a

Un vero e proprio schiaffo a un Paese messo in ginocchio a causa del coronavirus quello spuntato sulla pagina Facebook dell'Ambasciata italiana in Tunisia. "L'Italia - si legge nel post -, tramite la Cassa Depositi e Prestiti, ha versato 50 milioni di euro (circa 157 milioni di dinari) a titolo di credito d'aiuto alla Banca Centrale tunisina". E ancora: "Questa somma è destinata a sostenere le imprese tunisine e potrà essere utilizzata per rispondere all'impatto socioeconomico del coronavirus in Tunisia, supportando le misure messe in campo dal Governo tunisino. È un primo passo, mano nella mano, per far fronte al Covid-19".

 

 

Una dichiarazione avvenuta poco dopo che il presidente tunisino Kaies Saied ha informato il presidente Sergio Mattarella della "volontà della Tunisia di inviare in Italia una delegazione medica a sostegno degli sforzi intrapresi dalle autorità italiane, nonostante i modesti mezzi a disposizione della Tunisia, poiché la situazione oggi nel mondo riguarda tutte le nazioni e non più un paese soltanto". Il post, dopo le numerose critiche, è stato eliminato dalla pagina Facebook, ma gli italiani indignati hanno provveduto a diffondere le foto "incriminate".  "Bastardi" ha commentato un utente della Rete, "possono cancellare quello che vogliono, il post rimane e la vergogna pure" ha concluso un altro.

 

Dai blog