Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Referendum Veneto, l'89 per cento dice sì alla secessione

Ignazio Stagno
  • a
  • a
  • a

Secessione. I risultati del referendum sull'indipendenza del Veneto non lasciano spazio a dubbi. I voti raccolti dal movimento venetista Plebiscito.eu sono 2.360.235 voti, pari al 73,2% del corpo elettorale regionale. Di questi oltre 2 milioni (l'89%) ha scelto il sì, mentre i no sono stati solo il 10,9%. "È la primavera veneta" ha affermato il leader degli indipendentisti Gianluca Busato. "L'autodeterminazione del popolo veneto è una battaglia di civiltà". Numeri accolti con urla di giubilo e cori di libertà, libertà! in Piazza dei Signori a Treviso, dove si sono radunate 4-500 persone con bandiere di San Marco. Un risultato che per ora non ha conseguenze sul piano legale, ma che lancia un messaggio chiara alla politica. Una proposta di referendum per l'indipendenza esiste anche in Consiglio regionale, ma è stata fermata perché l'iniziativa sarebbe sicuramente bocciata dalla Consulta.  La reazione - Tuttavia la provocazione del movimento dà un segnale. "Fermo restando che noi dobbiamo lavorare per avere una vera Europa piuttosto che un'Italia frazionata, dal mio punto di vista a livello di segnale non mi dispiace affatto che dal Veneto si facciano giungere a Roma messaggi civili ma non per questo meno forti del disagio che c'è", ha affermato il sottosegretario all'Economia Enrico Zanetti. Roma è avvisata. Il Veneto vuole mollare l'Italia.

Dai blog