Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donna picchiata e marchiata a fuoco: arrestato il compagno-aguzzino

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Una storiaccia di violenza incredibile, quella che è emersa dai referti medici del pronto soccorso dell'ospedale di Caserta: fratture alle costole, contusioni multiple al torace, al volto, al cuoio capelluto e al collo, ecchimosi su ogni parte del corpo nonché un'ustione di primo grado sul fianco, un vero e proprio marchio. La vittima, una donna di 46 anni, le ha subite dal compagno di 25, del quale è rimasta in balia per tre giorni interi, dal 1 al 3 settembre. Come ha poi dichiarato al commissariato, la "storia" andava avanti dal dicembre 2017 tra continui abusi sessuali, percosse e umiliazioni finche la donna, a fine agosto, ha deciso di ribellarsi e dire basta. Questo avrebbe scatenato la furia bestiale del 25enne, un romeno, che l'ha segregata in casa facendole assumere stupefacenti, tenendola per ore sotto la doccia gelata, pestandola con le mani e con un cucchiaio di acciaio e poi "marchiandola" con un forchettone arroventato. Lei è però riuscita a chiamare i figli, che hanno chiamato la polizia portando poi la 46enne in ospedale. L'uomo è stato arrestato. Leggi anche: Pesaro, 52enne pestata e ammazzata in casa: confessa un marocchino, "futili motivi"

Dai blog