Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pensioni, la brutta notizia: "addio quota cento", la mazzata sugli assegni. Chi paga

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Tra reddito di cittadinanza, fondi per le famiglie povere e pace fiscale, la manovra è un rebus in cui non tutti i pezzi andranno al loro posto. E a rimetterci potrebbero essere i pensionati. L'ipotesi del ministro dell'Economia Giovanni Tria e dei funzionari del Tesoro, spiega La Stampa, sarebbe quella di rinunciare alla "quota cento" (la somma di requisiti anagrafici e contributivi), obiettivo di Matteo Salvini, limitandosi alla uscita agevolata degli over 62 finanziata dalle aziende". La partita è soprattutto politica, perché a quel punto i 5 Stelle "potrebbero accontentarsi di un aumento delle pensioni minime" (all'interno del più ampio progetto di "reddito di cittadinanza"), rinviando all'anno prossimo le idee più costose. Leggi anche: Di Maio sfascia l'Inps, toglie ai pensionati per dare ai fannulloni

Dai blog