Cerca

Il caso

Matteo Salvini, rimuovono il crocifisso da scuola per rispetto delle altre religioni: "Roba da matti"

18 Novembre 2018

6
Matteo Salvini, rimuovono il crocifisso da scuola per rispetto delle altre religioni: "Roba da matti"

A poco più di un mese dal Natale, si ripetono episodi allarmanti in alcune scuole come ha denunciato lo stesso Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook. In una scuola di Fiumicino, infatti, avrebbero eliminato il crocifisso da alcune classi per "rispetto delle altre religioni". Un caso che ha allarmato il ministro dell'Interno: "Roba da matti! - ha scritto - Spero non sia vero... Quanti episodi avremo da qui a Natale? Io rilancio: #vivailnatale, giù le mani dalla nostra storia millenaria".

Il caso è stato portato alla luce dal senatore leghista William De Vecchis che raccontato: "Lo scorso 8 novembre in una riunione all'interno della scuola, alcuni genitori si sono accorti che da qualche classe erano spariti i crocifissi, simboli della cristianità e della nostra cultura. Alle richieste di chiarimenti, la risposta è stata che l'eliminazione del crocifisso era stata decisa per non mettere in imbarazzo i bambini di fede musulmana presenti nell'istituto. Una scelta che non condivido, che per tutelare le esigenze di alcuni, mortifica i sentimenti di molti".

Stando a quanto riporta il sito del giornale locale ilfaroonline.it, la rimozione dei crocifissi sarebbe avvenuta nella scuola elementare Rodano di Fiumicino. Dell'episodio si è anche interessato il sindaco Esterino Montino che ha provato ad approfondire la vicenda con la preside della scuola: "che era totalmente all'oscuro. Stiamo approfondendo per venirne a capo. Mi auguro che nessuno abbia preso iniziative di questa natura autonomamente e sennza confrontarsi con la dirigente scolastica".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pttfabrizio@gmail.com

    pttfabrizio

    19 Novembre 2018 - 06:06

    anziché inserire reinserire i crocefissi nelle scuole o la testa del maometto, VIETATE rigorosamente QUALSIASI riferimento alle religioni, tutte, sia nelle scuole che nei luoghi pubblici e privati, qualsiasi riferimento a religione sia punito severamente alla araba, con espulsione immediata, cancellare il piano moschee in tutta europa, se ne preghino a casa loro, qui solo per lavorare.

    Report

    Rispondi

  • apostrofo

    19 Novembre 2018 - 01:01

    Il docente si faccia una scuola privata a casa propria se vuole insegnare senza il crocefisso .Nelle aule dello stato, ossia le nostre, non s'improvvisi nuovi servili elementi educativi mascherati da buonismo.. La eliminazione del crocifisso in aula urta la sensibilità dei nostri ragazzi, ai quali dovreste spiegare come mai gente venuta da altri continenti si metta a comandare su di noi

    Report

    Rispondi

  • apostrofo

    19 Novembre 2018 - 01:01

    Un responsabile di primo grado della cultura dei nostri figli Intanto dovrebbe chiedere ai genitori co-responsabili dell'educazione dei loro figli il permesso di mutare i cardini della religione (ufficiale tra l'altro), elemento base della nostra cultura. Che mondo è questo dove ognuno si inventa quello che vuole ogni mattina ? Questa è la buona scuola" di Renzi ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Buffagni (M5s): "Non mi fido di nessuno specialmente di Renzi, ma contano gli interessi degli italiani"

Zingaretti cambia idea sulle elezioni: "A Mattarella riferiremo che siamo disposti a un governo di svolta"
Rosi Bindi, messaggio ai Cinque Stelle: "Va verificata la possibilità di maggioranza solida, altrimenti voto"
Maria Elena Boschi dopo il bikini infierisce: "Mummia? Salvini in questa fase mi pare un po'...". Se la ride

media