Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, rimuovono il crocifisso da scuola per rispetto delle altre religioni: "Roba da matti"

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

A poco più di un mese dal Natale, si ripetono episodi allarmanti in alcune scuole come ha denunciato lo stesso Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook. In una scuola di Fiumicino, infatti, avrebbero eliminato il crocifisso da alcune classi per "rispetto delle altre religioni". Un caso che ha allarmato il ministro dell'Interno: "Roba da matti! - ha scritto - Spero non sia vero... Quanti episodi avremo da qui a Natale? Io rilancio: #vivailnatale, giù le mani dalla nostra storia millenaria". Leggi anche: Salvini, il leghista gela Minniti candidato Pd: "Non mi interessa" Il caso è stato portato alla luce dal senatore leghista William De Vecchis che raccontato: "Lo scorso 8 novembre in una riunione all'interno della scuola, alcuni genitori si sono accorti che da qualche classe erano spariti i crocifissi, simboli della cristianità e della nostra cultura. Alle richieste di chiarimenti, la risposta è stata che l'eliminazione del crocifisso era stata decisa per non mettere in imbarazzo i bambini di fede musulmana presenti nell'istituto. Una scelta che non condivido, che per tutelare le esigenze di alcuni, mortifica i sentimenti di molti". Stando a quanto riporta il sito del giornale locale ilfaroonline.it, la rimozione dei crocifissi sarebbe avvenuta nella scuola elementare Rodano di Fiumicino. Dell'episodio si è anche interessato il sindaco Esterino Montino che ha provato ad approfondire la vicenda con la preside della scuola: "che era totalmente all'oscuro. Stiamo approfondendo per venirne a capo. Mi auguro che nessuno abbia preso iniziative di questa natura autonomamente e sennza confrontarsi con la dirigente scolastica".

Dai blog