Cerca

Mistero

Morte Imane Fadil, Souad Sbai: "Il ruolo delle alte diplomazie"

17 Marzo 2019

0
Souad Sbai

Sulla misteriosa morte di Imane Fadil, il cui avvelenamento ora è stato messo in dubbio, ha una peculiare teoria Souad Sbai, saggista italiana originaria del Marocco e in passato deputata per il Popolo delle Libertà. La Sbai, in primis, esclude che tra Silvio Berlusconi e la morte Fadil possa esserci alcun legame. Dunque, aggiunge: "Le responsabilità vanno ricercate altrove, in una certa alta diplomazia con cui la ragazza uccisa aveva lavorato e che gli ha chiuso la bocca per paura che denunciasse la verità". Così, la Sbai, su Twitter: indica una pista nuova, radicalmente differente, inquietante, anche se non è dato sapere a cosa si riferisca l'ex deputata quando parla di "alta diplomazia". E il mistero, di ora in ora, si infittisce.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Cerciello Rega, cocaina e pistole nei video dei due americani: eccessi di ogni tipo

Salvini fuori dalla maggioranza? Mattarella battezza i rapporti con la Germania: "Livelli di eccellenza"
Beatrice Lorenzin entra nel Pd: "L'unico modo per arginare Salvini, il centrodestra non esiste più"
Immigrati, il presidente tedesco Steinmeier a Mattarella: "Onore dei rimpatri all'Ue"

media