Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Superenalotto, il vincitore-record dei 209 milioni non ha ancora ritirato il premio: rischia di perdere tutto

Esplora:

Gloria Gismondi
  • a
  • a
  • a

Lo scorso 13 agosto nel bar tabacchi Marino di Lodi è stato venduto il tagliando del Superenalotto da 209 milioni di euro. Eppure il vincitore più fortunato nella storia della lotteria italiana, forse perché ignaro, o semplicemente intimorito, non si è ancora palesato per ritirare il premio. Leggi anche: Superenalotto, la maledizione della vincita milionaria: Le stesse titolare del tabacchi, Marisa Caserini e Sara Poggi, madre e figlia, assicurano di non avere la minima idea di chi possa essere l'uomo 'che ha fatto sei'. Tuttavia, chiunque esso sia, ha tempo fino al prossimo 14 novembre per incassare la vincita, che altrimenti andrà ad arricchire le casse dell'Erario. Sembra incredibile, eppure dal 2010 ad oggi, ammontano ad oltre 350 milioni di euro i premi non ritirati, e questo considerando solamente Lotto e lotteria.

Dai blog