Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il caso dei "due contagiati fantasma" scuote Roma: malati e per dieci giorni in giro per la città

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Un nuovo caso che spaventa l'Italia: per dieci giorni due persone hanno viaggiato tra Roma e lo Stivale, ed erano contagiati dal coronavirus. Una bomba di cui dà conto Il Messaggero: la coppia, di Taiwan, è stata ricoverata al ritorno a casa. A Roma è iniziata con discrezione la ricerca di tutti coloro che hanno incontrato la coppia. Marito e moglie, entrambi intorno ai 50 anni, erano partiti insieme ad altri due membri della famiglia da Taipei lo scorso 22 gennaio. Il ricovero a Taiwan è invece del 4 febbraio: positivi al coronavirus. Poco chiaro dove lo abbiano contratto, considerati i rapporti limitatissimi tra Taiwan e Cina. In parallelo, come accennato, in Italia sono iniziate le indagini per ricostruire i loro spostamenti, i contatti della "coppia fantasma" che, per dieci giorni, circolava infetta nel nostro paese. Controllati anche tutti i dipendenti degli hotel in cui hanno soggiornato. Non a caso, l'Italia ha recentemente bloccato tutti i voli per e da Hong Kong e Taipei, una scelta che il governo di Taiwan ha criticato in modo molto aspro e severo. Leggi anche: Coronavirus, Giuseppe Conte smentito dal ministero della Salute

Dai blog