Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Alberto Zangrillo: "Saturazione enorme di pazienti". Accusa al governo: "Alzatevi dalle poltrone"

  • a
  • a
  • a

La situazione in Lombardia è drammatica e se i contagi dovessero moltiplicarsi a Milano per gli ospedali sarebbe una catastrofe. Alberto Zangrilo, direttore di terapia intensiva cardiovascolare al San Raffaele di Milano, in collegamento con Serena Bortone ad Agorà, su Rai tre, avverte: "Sarebbe bene venire a vedere cosa succede a Lodi e a Bergamo, lo dico a chi coordina da una poltrona a Roma da remoto. C'è una saturazione di pazienti gravi enorme".

La situazione è "difficilissima", "Quello che dobbiamo fare , continua il professore, "è contenere i focolai e i primi a saperlo sono i medici di Lodi e Bergamo perché se si contamina Milano sarebbe un vero guaio". E ancora, attacca: "Ci sono troppe persone sedute a leggere comunicati sul numero di contagiati".  

Dai blog