Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, i primi effetti del decreto Conte: a Milano assalto ai supermercati

  • a
  • a
  • a

Molti milanesi si sono recati ai supermercati per fare scorte di cibo dopo che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il decreto per limitare il contagio da coronavirus che blinda tutta la Lombardia oltre ad altre 14 province. Nelle immagini file e ingressi contingentati in una Esselunga del capoluogo lombardo per rispettare le misure restrittive del provvedimento. Il decreto divide l'Italia in "zona 1" (le 14 province a più alto rischio contagio) e "zona 2". Il premier ha chiarito come nella zona 1 gli eventi pubblici verranno sospesi, contingentando anche l'afflusso ai locali pubblici come i centri commerciali (che rimarranno chiusi nei festivi e pre-festivi). Da qui, il senso di panico da "fine del mondo" di molti residenti, come accaduto due settimane fa dopo l'esplosione del contagio nel Lodigiano, l'ex "zona rossa".

Dai blog