Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Fabrizio Pregliasco: "Una pietra sui negazionisti". Oltre il precipizio: "La pandemia dipende da noi"

Fabrizio Pregliasco

  • a
  • a
  • a

"Una decisione attesa, che mette una pietra sopra ai negazionisti". Fabrizio Pregliasco commenta all'Adnkronos Salute le ultime notizie arrivate dal briefing di Ginevra, dove l'Oms ha dichiarato la pandemia globale. Adesso sul coronavirus nessuno può più far finta di nulla, a partire da Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti che finora ha sempre sminuito tutto: il Covid-19 è un problema serio, reale e va affrontato in maniera decisa. "Eravamo sull'orlo del precipizio - dichiara il virologo dell'Università di Milano - ora siamo alla pandemia. Come andrà dipenderà da noi". Adesso in tutto il mondo "i Paesi dovranno essere ancora più netti e stringenti nell'attuare le misure per contrastare la diffusione ulteriore di Covid-19. Servirà un lavoro corale e integrato a livello internazionale, con l'Oms chiave per diffondere buone pratiche e per l'interscambio di protocolli". Tra l'altro dichiarazione di pandemia rivaluta "l'esperienza di chi già sta combattendo o ha combattuto il virus, come la Cina e l'Italia". Una piccola rivincita dopo che l'Italia era stata definita a torto l'untrice d'Europa. 

Dai blog