Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il primo migrante positivo in Italia: a Milano un drammatico allarme-sicurezza

  • a
  • a
  • a

Primo migrante contagiato da coronavirus in Italia. La Prefettura di Milano ha confermato: si tratta di un giovane ospitato nel Centro di accoglienza straordinaria di via Fantoli (zona Mecenate, periferia Est della città). Il problema è che la struttura, come ricorda anche il Giornale, è "aperta", con scambio costante tra interno ed esterno.

 

E se è vero che forse il giovane migrante è stato contagiato girando per la città, è altrettanto vero che ora potrebbe essersi trasformato, negli ultimi giorni, in un vettore inconsapevole del virus anche all'interno del centro, moltiplicando così l'infezione in maniera esponenziale. Nel frattempo il migrante infetto, dopo essere risultato positivo al tampone, è stato subito trasferito all'ospedale militare di Baggio, mentre è scattato l'isolamento precauzionale per chi aveva avuto rapporti stretti con il migrante.

 

Dai blog