Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Joseph Ratzinger, il biografo dal Vaticano: "Si è gravemente ammalato dopo il viaggio dal fratello"

  • a
  • a
  • a

La notizia scuote il Vaticano e il mondo intero: Benedetto XVI è gravemente malato. Lo rivela il suo più importante biografo: dal ritorno dal viaggio in Germania, dove era andato ad assistere il fratello morente Georg, soffre di un herpes oftalmico. La salute di Jospeh Ratzinger è gravemente peggiorata, insomma, proprio dalla morte del fratello. Ratzinger si era recato al capezzale di Georg, 96 anni, consapevole del fatto che avrebbe potuto essere l'ultimo incontro tra i due. E così è stato. Dunque, l'Emerito è tornato in Vaticano, al Mater Ecclesiae, smentendo le voci di chi affermava che non sarebbe tornato preferendo restare a Germania.

 

Ora, le informazioni rivelate da Peteer Seewald, questo il nome del biografo, e rilanciate dal Mattino. Ratzinger vorrebbe scrivere ancora, ma non può farlo a causa dell'herpes oftalmico. Il biografo lo ha svelato nel corso della presentazione del suo ultimo lavoro, avvenuta alla Santa Sede con la presenza di monsignor Georg Gaenswein, il segretario particolare dell'emerito. Pare che l'herpes sia stato diagnosticato dopo il ritorno dalla Germania. Seewald aggiunge che Ratzinger, oggi, è "estremamente fragile". Per inciso, i peggioramenti delle condizioni di salute del Papa Emerito erano sempre state smentite dal Vaticano, ma questa conferma arriva, di fatto, direttamente dalle mura della Santa Sede. Comunque sia, ha concluso Seewald, "Ratzinger è lucido". Una malattia che gli compromette il corpo, ma non la mente.

 

Dai blog