Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lampedusa, gli italiani protestano contro i migranti: sgomberati dalla Polizia. Il video choc: "La Lamorgese si deve dimettere"

  • a
  • a
  • a

Situazione fuori controllo a Lampedusa. Lo sbarco nella notte di 450 migranti, trasportati sull'isola da un peschereccio tunisino, ha provocato le violentissime reazioni degli abitanti dell'isola, che vivono sulla loro pelle "l'invasione" tollerata dal Viminale nel silenzio generale. Le forze dell'ordine schierata dal Ministero degli Interni si sono viste costrette a contenere anche con metodi bruschi le proteste dei lampedusani e Radio Savana, uno dei profili Twitter più seguiti dai lettori d'area sovranista, pubblica il video degli scontri commentando con un laconico: "È accaduto, ma non sarebbe MAI dovuto accadere".

 

 

 

 L'hotspot lampedusano sfonda quota 1.500 ospiti, quando la capienza massima consentita è oltre 10 volte inferiore. Dentro al centro d'accoglienza, le condizioni igienico-sanitarie sono oltre i limiti della decenza e anche per questo il governatore siciliano Nello Musumeci aveva emanato un'ordinanza di sgombero immediato, sospesa dal Tas di Palermo proprio in virtù del ricorso del Ministero degli Interni. Nell'ultima settimana, però, il ministro Luciana Lamorgese non ha compiuto alcun atto concreto fin qui per migliorare la situazione siciliana. Anzi, la Lamorgese ha addirittura rassicurato che dopo la sua visita istituzionale a Tunisi, gli sbarchi dal Nord Africa sono diminuiti. Nel frattempo, al posto di sgomberare gli hotspot al collasso, si sgomberano gli italiani che pretendono legalità. E anche per questo monta la rabbia degli elettori di centrodestra sui social, che rinnovano la richiesta di dimissioni per la ministra succeduta a Matteo Salvini al Viminale.

Dai blog