Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Veronica Stile, 33 anni e incinta al quarto mese: il coronavirus la uccide, il caso che sconvolge Nocera Inferiore

  • a
  • a
  • a

Aveva 33 anni ed è morta dopo essere risultata positiva al coronavirus. Si chiamava Veronica Stile ed era un'avvocata di Nocera Inferiore in Campania. Era al quarto mese di gravidanza e già mamma di una bambina di tre anni. Dopo la scoperta del Covid, la giovane donna aveva trascorso i primi giorni a casa, ma la cura a cui era stata sottoposta non le faceva nessun effetto, perché  il virus resisteva agli antibiotici. La febbre non accennava a scendere e c'erano già i primi segnali di una polmonite bilaterale. Ecco perché si sono rese necessarie le cure in ospedale e quindi il ricovero a Napoli, nel reparto Covid di ginecologia. Il quadro clinico poi è precipitato e Veronica è morta per complicanze ematologiche. "Una ragazza, una collega, una giovane madre è scomparsa oggi. Non saprei dire ora quanto il Covid c'entri in questa tragedia, ma qualunque causa non spiega e non rende accettabile che una ragazza, bellissima, sbocciata alla vita e portatrice con sé di altra vita, possa spegnersi cosi - questo il cordoglio del sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato -.  Non saprei avere altre parole, adesso, per suo marito per suo padre e sua madre per i suoi amici più cari. Non saprei. Comprendete il silenzio".

 

 

 

Dai blog