Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Fifa: "Nessuna sanzione a Zuniga per il fallo su Neymar"

Andrea Tempestini
  • a
  • a
  • a

Chi rompe Neymar non può farla franca, scrivevamo su Libero domenica. Eppure chi rompe Neymar la fa franca. Chi la fa franca è Juan Camilo Zuniga, il centrocampista della Colombia e del Napoli che con un intervento killer di ginocchio contro la schiena ha messo ko il fuoriclasse brasiliano: rottura della vertebra, lacrime, mondiale finito e tragedia nazionale. La Commissione disciplinare della Fifa, in una nota, ha augurato a Neymar un "pronto recupero", senza però sentire la necessità di punire Zuniga, il cui intervento non era stato sanzionato dall'arbitro nemmeno con una punizione, figurarsi un cartellino. Zuniga, insomma, ha spezzato la terza vertebra lombare del numero 10 del Brasile ma non deve pagare per il suo gesto scellerato. Contestualmente, come da previsioni, la Fifa non ha annullato il cartellino giallo preso da Thiago Silva sempre nel match contro la Colombia e che gli costa la squalifica per la semifinale mondiale. "Non vi è alcuna base giuridica che possa giustificare una tale richiesta", ha spiegato il governo del calcio mondiale.

Dai blog