Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sea Watch, Edward Luttwak a valanga contro le Ong: "Gente che non ha voglia di lavorare. E Gino Strada..."

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

No, non usa mai giri di parole mister Edward Luttwak. Men che meno quando, a La Zanzara di Radio 24, con Giuseppe Cruciani parla di Ong, immigrazione e del caso Sea Watch. Il politologo americano parte subito a bomba: "Ong? È gente che non vuole andare a lavorare e che pensa che sia noioso stare in un ufficio o in una banca. Poi queste persone entrano in una Ong e fanno quello che vogliono. Talvolta salvano qualcuno, altre volte no, altre volte ancora vanno a spasso o a mangiare pesce in trattoria", commenta con feroce sarcasmo la vicenda della Sea Watch. Dunque nel mirino di Luttwak ci finisce Gino Strada, il fondatore di Emergency che ultimamente e a più riprese ha insultato Matteo Salvini: "In Italia ci sono persone che sono in estrema povertà, in estremo disagio e in estremo pericolo, ma Strada non è mai andato da loro. È andato in Afghanistan. Se tu vai a Palmi o a Canicattì o a Voghera, la stampa non ti segue, devi andare in Afghanistan perché in Calabria non è chic. Fanno i protagonisti. Come mai non esiste un Gino Strada inglese o francese o americano? Perché in questi Paesi la terza volta che parli abbronzato in televisione sotto le luci ti dicono: Vai a lavorare, guadagna e paga le tasse. Lo puoi fare tre volte non di più". Leggi anche: "Gravi conseguenze politiche": Luttwak terrorizza l'Italia Un fiume in piena, mister Luttwak, il quale poi rincara la dose contro gli intellettuali italiani che prendono posizione a favore degli immigrati: "Ci sono 15 milioni di persone solo in Africa occidentale e sono smaniose di arrivare qui. Se questi intellettuali vogliono fare qualcosa, facciano un partito per convincere i loro concittadini che l'Italia deve far parte dell'Africa. Oppure con l'Alitalia nazionalizzata organizzino un ponte aereo per portare qui milioni di persone". Ultima ma non ultima, la critica feroce ai grillini: "I 5 Stelle rappresentano tutto, da quelli che dicono che gli ebrei controllano le banche a quelli a favore di Trump. Contengono di tutto, è un minestrone immangiabile dove c'è qualsiasi cosa, roba verde, tutti i legumi e anche i topi - sottolinea Luttwak -. Il reddito di cittadinanza? Si applicherà a gente che sta a casa a mangiare il minestrone della mamma. Questo provvedimento è, quindi, disastroso, perché rende difficile il passaggio in cui uno lascia il minestrone della mamma e si avventura a cercarsi un lavoro. In più, i 5 Stelle sono a favore di Maduro, quindi dei dittatori", conclude il politologo. Semplicemente definitivo.

Dai blog