Cerca

La donna del mistero

Irina Osipova, l'italo-russa della foto con Salvini: "Chi è Savoini e cosa voleva fare davvero a Mosca"

14 Luglio 2019

0
Irina Osipova, l'italo-russa della foto con Salvini: "Chi è Savoini e cosa voleva fare davvero a Mosca"

Nella spy story della Lega e i finanziamenti russi non poteva mancare una donna, giovane, bella, bionda e "misterios". È Irina Osipova, italo-russa, già candidata al consiglio comunale di Roma con Fratelli d'Italia nel 2016, che nel dicembre 2014 si unì come interprete alla comitiva leghista a Mosca che comprendeva Matteo Salvini, Gianluca Savoini e Claudio D'Amico. Il primo oggi è vicepremier, il terzo è suo consigliere a Palazzo Chigi e il Savo è l'uomo sotto indagine.  

"Ricordo che Salvini e Savoini parlavano in modo cordiale, senza dubbio si conoscevano", spiega la Osipova al Corriere della Sera. Il Savo "sicuramente ha avuto il potere di farmi fare quella foto con loro", ma la loro amicizia è finita dopo poco. "Con lui ho rotto nel maggio 2015, dopo un'intervista a ilBarbadillo.it. Ci rimase male perché nell'intervista in cui parlavo di Salvini non lo avevo citato, non avevo detto che era lui ad agevolare i viaggi di Salvini a Mosca. Mi parve un personalismo fuori luogo. Penso che prendersela perché non sei citato in un'intervista vuol dire che non sei così importante. Una persona che conta, non se la prende". D'altronde, rivela Irina, "Savoini non parla russo e sa sì e no due parole d'inglese. Di sicuro con la sua associazione Lombardia-Russia voleva realizzare scambi commerciali, culturali, insomma fare qualche soldino, a parte gli ideali filorussi. Mi ricordo che voleva portare a Mosca dei produttori d'olio d'oliva: altro che petrolio, lui voleva vendere l'olio ma dopo tante chiacchiere non riuscì nemmeno in quello".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Cerciello Rega, cocaina e pistole nei video dei due americani: eccessi di ogni tipo

Salvini fuori dalla maggioranza? Mattarella battezza i rapporti con la Germania: "Livelli di eccellenza"
Beatrice Lorenzin entra nel Pd: "L'unico modo per arginare Salvini, il centrodestra non esiste più"
Immigrati, il presidente tedesco Steinmeier a Mattarella: "Onore dei rimpatri all'Ue"

media