Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lino Banfi sfida Beppe Grillo: "Toglie il voto agli anziani? E io faccio il partito dei nonni"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Lino Banfi bacchetta Beppe Grillo che per provocazione ha detto che vuole togliere il voto agli anziani: "Secondo me il parere del nonno è sempre importantissimo, non ha età e non perde di potere". L'attore e interprete del personaggio di Nonno Libero nella serie tv Un medico in famiglia, incoronato da Luigi Di Maio, sembra pronto a fare il partito dei nonni: "Essendo il nonno d'Italia, sai quante volte mi dicono 'Lino, mettiamoci insieme, facciamo un partito', io per scherzo ho detto di fare l'associazione Nolink, Nonni Liberi Inc..., perché i nonni sono arrabbiati, vogliono essere rispettati e mi chiedono 'perché non ti fai valere tu, come nonno, che ci rappresenti. Siamo 15 milioni di nonni, pensa se veramente si facesse questo quanto potere potrebbero avere". Leggi anche: "Vuoi togliere il voto agli anziani? Allora ecco dove devi andare". Slavina Grillo, lo bastona anche Rita Pavone Riguardo alla proposta di Grillo, Banfi aggiunge: "È un suo parere, ognuno la può pensare a modo suo però per me, invece, è importantissimo rivalutare sempre di più la figura del nonno. In ogni luogo dove vado a parlare dico sempre che ci vorrebbe un premio per dire 'sei arrivato a 80 anni, sei riuscito a fare nella vita delle cose, hai allevato i figli e i nipoti, adesso come premio ti diamo - non lo so - il treno gratis".

Dai blog