Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Myrta Merlino contro Pd e Cinque Stelle: "Ca nisciuno è fesso! Per ottenere voti bisogna essere credibili"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Myrta Merlino si sbottona sull'esito delle elezioni regionali in Umbria. La conduttrice dell'Aria che tira giunge come una doccia fredda sui già martoriati dem e grillini: "Il messaggio dell'Umbria è forte e chiaro: ca nisciuno è fesso! Per ottenere voti bisogna essere credibili. E dopo i mai col Pd/mai col M5s, le accuse reciproche, le liti sulle merendine, la foto di Narni era posticcia. E gli elettori umbri hanno agito di conseguenza". Leggi anche: Istituto Cattaneo, l'analisi dopo l'Umbria: "È il declino elettorale del M5s" La Merlino lancia una chiara frecciatina all'esecutivo e, in particolare, a quel Giuseppe Conte che va ancora in giro dicendo: "Questo non è un test nazionale, l'Umbria è alla stregua di Lecce e non può rappresentare tutta la popolazione italiana". Che il premier abbia paura di perdere la poltrona è scontato, ma che la suonata sconfitta in una regione rossa da quasi cinquant'anni non sia significativa, forse è un po' inverosimile. 

Dai blog