Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie esulta per l'uccisione di Soleimani: "Senza gli americani Israele non esisterebbe"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Maria Giovanna Maglie spezza una lancia a favore di Donald Trump. Dopo l'attacco in Iraq e l'uccisione del comandante iraniano Qassem Soleimani, in molti si sono schierati con gli Stati Uniti. Primo fra tutti Matteo Salvini che in un tweet ha ricordato: "Donne e uomini liberi devono ringraziare il presidente Trump e la democrazia americana per aver eliminato Soleimani, uno degli uomini più pericolosi e spietati al mondo, un terrorista islamico, un nemico dell'Occidente, di Israele, dei diritti e delle libertà". A fargli eco anche la giornalista che in un cinguettio ha esultato: "Bravo! È il momento di far capire dove si sta agli antiamericani e agli antisemiti. Meglio chiarire equivoci". E poi: "Senza gli americani Israele non esisterebbe più da tempo".  Leggi anche: Alessandro Di Battista contro Trump: "Raid in Iran stupido, vigliacco, pericoloso". Di Maio in grave imbarazzo Bravo! È il momento di far capire dove si sta agli antiamericani e agli antisemiti. Meglio chiarire equivoci https://t.co/frBeRDy2ZX— Mariagiovanna Maglie (@mgmaglie) January 3, 2020

Dai blog