Cerca

scivolone

Vittorio Sgarbi contro Conte dopo la gaffe in Ue: "L'immagine di un Paese retrocesso e statisti da trattoria"

20 Gennaio 2020

3
Vittorio Sgarbi contro Conte dopo la gaffe in Ue: "L'immagine di un Paese retrocesso e statisti da trattoria"

Altra gaffe nella lista di Giuseppe Conte. Dopo la svista sull'invito a Palazzo Chigi, prima rivolto al comandante libico Haftar e poi al primo ministro riconosciuto Al-Sarraj, il premier ci ricasca proprio sugli Esteri. Il presidente del Consiglio, in conferenza a Berlino, ha cercato invano un posto in prima fila tra i big dell'Ue per arrivare poi a capire che il posto per lui non c'era. "Giuseppi Conte che alla conferenza di Berlino avanza, a tentoni, in cerca di un posto in prima fila e poi scopre che lo hanno scaricato in seconda (ma solo perché non c'era la terza) - commenta ironicamente Vittorio Sgarbi - è l'icastica immagine di un Paese retrocesso, in ogni direzione. In politica estera, certo, ma anche nell'economia e nella cultura. Un governo impresentabile, di illustri sconosciuti, sempre imbellettati a festa, che campano alla giornata".

Per il critico d'arte ad oggi capolista di Forza Italia a Bologna si tratta di "un Governo ostaggio degli eventi e delle circostanze. Un paese di tanti 'Giggino' miracolati dal voto folle di elettori disorientati ma colpevoli". Poi la frecciatina all'ideona pentastellata: "C'è un altro reddito di cittadinanza che gli italiani pagano, inconsapevolmente ogni mese: ed è lo stipendio a questi improbabili statisti da trattoria che tramano ogni giorno con i propri alleati per allontanare sempre più la data del voto". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    21 Gennaio 2020 - 09:04

    Ha ragione Sgarbi. Quanto è accaduto a Berlino è la riprova della saggezza del detto romano "de rustica progenie semper villana fuit". Anche quando si cerca di mascherarla con un fazzolettino a tre punte.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    21 Gennaio 2020 - 09:03

    Ha ragione Sgarbi. Quanto è accaduto a Berlino è la riprova della saggezza del detto romano "de rustica progenie semper villana fuit". Anche quando si cerca di mascherarla con un fazzolettino a tre punte.

    Report

    Rispondi

  • corindia

    21 Gennaio 2020 - 08:08

    Perfetta visione di come ormai i politici italiani vengono considerati fuori dai nostri confini....E' patetica la ricerca di Conte per un posto dove piazzarsi per la rituale (e retorica...) foto di gruppo....Ben lontani i tempi in cui il supercriticato ma comunque super efficace Andreotti ci rappresentava all'estero....

    Report

    Rispondi

Coronavirus, i medici dello Spallanzani: "Continuano a migliorare i due cinesi, italiani in ottime condizioni"

Hanau, le terribili immagini subito dopo la sparatoria: 11 morti in Germania
Jonis Bascir parla di Full Mony: un successo al Teatro Sistina
Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"

media