Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvia Romano come le due Simone, parla l'ex sequestrato Aziz: "Di Islam non ho voluto sapere più nulla. C'è differenza tra cooperanti e volontari"

  • a
  • a
  • a

"Silvia Romano? C'è differenza tra volontari e cooperanti". Raad Abdul Aziz, ingegnere iracheno, nel 2004 è stato sequestrato insieme alle italiane Simona Torretta e Simona Pari e col settimanale parla di quell'incubo e della vicenda, freschissima, della 24enne milanese rapita in Kenya dai jihadisti e rilasciata dopo un anno e mezzo di prigionia, con tanto di conversione all'Islam.

 

 

 

"Dopo il nostro rilascio la sola vista di un niqab mi faceva andare il sangue al cervello. Di Islam non volevo sapere più nulla, non riuscivo nemmeno a parlare arabo in pubblico, mi sono serviti anni per fare la pace con la mia cultura di origine". E le tre italiane? "Portavamo aiuti e speranza a un Paese massacrato da anni di embargo e dalla guerra, sentivamo di fare qualcosa di importante e ognuno di noi credeva profondamente in ciò che faceva - spiega riferendosi alle due Simone -. Così come immagino ci credesse Silvia, anche se il volontariato (quello di Silvia, ndr) e la cooperazione internazionale, fatta di professionisti, sono due realtà molto diverse".

Dai blog