Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Cacciari smonta l'ecosinistra: "Governo talmente sgangherato da non poter creare un fronte verde"

 Massimo Cacciari

  • a
  • a
  • a

“Questa coalizione di governo è talmente sgangherata, compromissoria, debole in tutte le sue parti che dubito possa partire, da qui, un fronte verde e progressista capace di arginare alcunché”. Massimo Cacciari non dà alcuna speranza al Pd e al M5s quando si parla di svolta ‘green’. In particolare l’ex sindaco di Venezia è iper critico con i grillini, che pure sventolano “l’economia sostenibile” sul blog di Beppe Grillo: “Ma se sono incapaci anche di trovare intese alle regionali - tuona in un’intervista a Repubblica - dopo di che i nodi a ottobre dovranno essere affrontati. La destra però mi sembra altrettanto mal messa, non la vedo in salute. Proprio per questo è vero che a sinistra avere una forza green che abbia la consistenza di Germania e Francia aiuterebbe tanto. Ma non ci sono le condizioni”. Cacciari non vede alcun segnale che lasci pensare che le “tendenze green” possano concretizzarsi anche in Italia: “Laddove queste si presentano con un minimo di radicamento territoriale e competenza di governo, sono vincenti. Ma non è un modello applicabile ovunque. E non può essere il richiamo dei ragazzi di Greta Thunberg a renderlo tale. I treni perduti per i verdi italiani sono tanti e non credo si ripresenteranno più”. 

 

 

Dai blog