Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie, sfuriata sul caso Open Arms: "Con che faccia processano Salvini, quando i pericoli sono il ritorno del virus e gli sbarchi"

  • a
  • a
  • a

Si avvicina il voto di Palazzo Madama sulla vicenda Open Arms per la quale il Senato è chiamato a decidere o meno sulla richiesta a procedere nei confronti di Matteo Salvini. Il leader della Lega è accusato di sequetro di persona per aver tenuto in mare i migranti a bordo della ong. Un fatto che fa parecchio indignare Maria Giovanna Maglie che non può fare a meno di cinguettare: "Ditemi con che faccia domani il Senato voterà di nuovo se processare per aver tenuto i porti chiusi, quando i pericoli per l'economia e il ritorno del virus con sbarchi senza controllo, 561 in 24 ore, sono sotto gli occhi di tutti".

 

 

Non solo infatti sotto gli occhi dell'opposizione, ma anche quelli della maggioranza. Nelle ultime ore tra fughe di massa e violazione della quarantena i clandestini sono diventati un problema anche per Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio. Entrambi si sono appellati a Giuseppe Conte e Luciana Lamorgese affinché trovino una soluzione. Come non detto, per ora è tutto inutile.

 

Dai blog