Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sabino Cassese in pista per il Quirinale: il successore di Mattarella che piace a Salvini e Meloni

  • a
  • a
  • a

Il 2022 si avvicina e con questo l'elezione del nuovo presidente della Repubblica. Oltre ai soliti nomi già considerati papabili successori di Sergio Mattarella, ne spunta uno tutto nuovo, ma ugualmente di peso. Si tratta di Sabino Cassese, giudice emerito della Corte costituzionale, che di questi tempi ha fatto parlare parecchio dopo i duri attacchi a Giuseppe Conte sullo stato di emergenza e sulla violazione delle leggi da parte del governo. Secondo quanto riporta Il Tempo l'ex ministro per la Funzione pubblica del governo guidato da Carlo Azeglio Ciampi non ha ancora svelato i suoi obiettivi futuri, ma potrebbe essere tentato dal Quirinale, visto e considerato che "frequenta il Colle da sempre". Un nome che piacerebbe moltissimo, si suppone, a Lega e Fratelli d'Italia.

 

 

Una cosa però è certa: neppure l'estate ferma Cassese. Il giurista prosegue la sua attività concedendo interviste e dichiarazioni. Temi centrali la legalità e le garanzie costituzionali messe a dure prova dall'esecutivo giallorosso. Non solo, l'accademico non ha risparmiato neppure l'Europa e i 208 miliardi donati all'Italia: "Noi abbiamo cooperato a stabilire fini, mezzi e condizioni: gli applausi al Presidente Conte non erano dovuti per quel che ha fatto a Bruxelles? E non è stato lì che si sono fissate le linee di azione e di controllo? A stabilirlo abbiamo cooperato tutti compresi noi italiani, come si fa in ogni condominio. E l'Unione Europea è un grande condominio, di cui ci valiamo, ma che condiziona, come è giusto che sia".

Dai blog