Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Myrta Merlino indignata per il caso-Ibrahimovic: "Il coronavirus non è uguale per tutti". Ma scorda qualcosa...

  • a
  • a
  • a

Il caso-Zlatan Ibrahimovic indigna Myrta Merlino, la conduttrice de L'aria che tira, il programma di approfondimento politico in onda su La7. Come è noto, il fuoriclasse svedese del Milan è risultato positivo al coronavirus ieri, giovedì 24 settembre, poche ore prima del match dei preliminari di Europa League. Risultato, Zlatan in quarantena ed emergenza in attacco per i rossoneri. Ma la Merlino punta i riflettori su un altro aspetto di questa vicenda. Lo fa su Twitter, dove cinguetta: "Ibrahimovic positivo al Covid-19, ma il Milan gioca come se nulla fosse". La squadra infatti è regolarmente scesa in campo poco dopo la notizia. "Se la stessa cosa fosse successa in una scuola sarebbero tutti in quarantena. Evidentemente, il virus non è uguale per tutti", conclude polemica la Merlino. Un ragionamento che però, probabilmente, non tiene conto del fatto che i giocatori fanno tamponi ogni 4 giorni, una tempistica che dovrebbe scongiurare ogni tipo di contagio.

 

 

Dai blog