Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alberto Zangrillo, Matteo Bassetti, Giulio Tarro e Maria Rita Gismondo, il professore li vuole impiccati come i nazisti: "Tipo Norimberga"

  • a
  • a
  • a

Altra colata di odio sugli esperti controcorrenti del coronavirus. "Difficile non associare gente come Giulio Tarro, Maria Rita Gismondo, Alberto Zangrillo e Matteo Bassetti a un luogo. Tipo Norimberga", scrive sulla sua pagina Facebook Michele Antonio Fino, professore associato di Diritto romano e Diritti dell'antichità all'Università di scienze enogastronomiche di Pollenzo. Fino accosta i quattro al tribunale davanti al quale furono processati i nazisti per crimini di guerra. Non solo, perché il professore motiva la sua uscita. Ad esempio su Bassetti dice che avrebbe all'attivo un "lunghissimo score di negazionismi e minimizzazioni"

 

 

 

 

Parole che non sono passate inosservate ad Alberto Zangrillo, direttore di Terapia Intensiva al San Raffaele di Milano nonché medico personale di Silvio Berlusconi. "È triste constatare che un professore universitario baratti la ricerca di notorietà con una querela certa", commenta all'Adnkronos abituato oramai agli insulti.

Dai blog