Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Edward Luttwak a DiMartedì: "Trump sul coronavirus ha dimostrato che tutti possono guarire", scontro con Giovanna Botteri

  • a
  • a
  • a

"Quello che è successo a Donald Trump dovrebbe portare il periscopio sulle terapie". Edward Luttwak affronta il tema della lotta al coronavirus partendo alla malattia del presidente, ma a DiMartedì Giovanna Botteri pensa a fare polemica politica. "Trump si è curato con cose che hanno tutti", spiega Luttwak in relazione al cocktail "sperimentale" di farmaci con cui è stata affrontata la positività dell'inquilino della Casa Bianca. "Beh insomma non è che in America ce l'hanno tutti", banalizza la Botteri, spostando il discorso su uno dei cavalli di battaglia della sinistra europea, la mancanza di un capillare ed efficiente sistema sanitario pubblico.

 

 

 

Ma Luttwak va avanti come un Bulldozer, tornando a bomba sulla strada maestra: "Il miglioramento della cura dei pazienti è drammatico, questo è un modello buono dato da Trump. Si può curare, questa malattia, abbassando il dato della mortalità. Trump non è un ragazzino, non è il più atletico del mondo e statisticamente era in grave pericolo". E alla Botteri, Ilaria D'Amico e Concita De Gregorio, per una volta, non resta che ascoltare in silenzio

 

 

Dai blog