Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, Guido Crosetto contro Lilli Gruber e Marco Travaglio: "Contro la verità, zittita una persona seria"

  • a
  • a
  • a

Duro commento di Guido Crosetto a Otto e Mezzo. Nel mirino del fondatore di Fratelli d'Italia la puntata del 14 ottobre del programma di Lilli Gruber dove tra gli ospiti c'era anche Sofia Ventura. La politologa e professoressa ha palesato nel programma di La7 tutta la sua contrarietà ai Dpcm emanati da Giuseppe Conte: “C'è una situazione di emergenza oggi, tac dpcm domani, c’è una situazione di emergenza dopodomani, tac dpcm tra tre giorni. Il dato di fatto è che i dpcm vanno a limitare le libertà individuali, ma il punto è che questo limite alle libertà individuali non ha un passaggio, un controllo parlamentare, nemmeno dal Presidente della Repubblica".

Immediata la replica del filo-governativo Marco Travaglio che non perde occasione per difendere Conte e compagnia: "Nella scorsa legislatura ce ne sono stati 1731 dei quali 171 dpcm e lei non ha mai strillato contro le lesioni del Parlamento e nella scorsa legislatura il Covid non c’era". A quel punto alla Ventura non resta che smorzare i toni e stroncare il confronto: “Non mi metto in sintonia con questa sua polemica un po’ sgradevole. Io faccio solo sapere cos’è un dpcm. Mi sembra inutile continuare a discutere a questo livello”. 

 

 

Ed ecco che a quel punto subentra Crosetto, direttamente da Twitter: "Travaglio e la Gruber, contro la verità, prevaricano una persona seria e non di parte! - tuona su Twitter nel bel mezzo della puntata -. Perché? Pensate cosa sarebbero stati capaci di fare se Silvio Berlusconi avesse usato i DPCM”, conclude il gigante. Già, provate un po' a immaginare... 

 

Dai blog