Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte, Paolo Mieli critico con il governo: "Basta sussidi a pioggia, queste stupidaggini non servono a niente"

  • a
  • a
  • a

L'operato del governo non piace neppure a Paolo Mieli. "La pandemia produce diseguaglianze, può dar luogo a rivolte e depressione", esordisce a Tagadà su La7. L'ex direttore del Corsera spiega che il vero problema è l'emergenza economica: "Le aziende si essiccano in maniera non uguale, alcune diventano sempre più povere e altre sempre più ricche". Morale della favola l'esecutivo di Giuseppe Conte deve tirare fuori il coraggio: "Basta sussidi a pioggia, monopattini e banchi a rotelle. Bisogna fare degli interventi che riportino i lavoratori sui posto di lavoro e poi aumentando lo stipendio per il rischio che corrono".  In sostanza secondo Mieli "buttare soldi in stupidaggini come il bonus vacanza non serve a niente". E pare non essere l'unico a pensarla così.

 

 

Dai blog