Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giovanni Floris a DiMartedì, la domanda che smaschera Bersani: "Ma chi riuscirà a pagare le tasse l'anno prossimo?"

  • a
  • a
  • a

"Ma chi le paga l'anno prossimo le tasse?". La domanda di Giovanni Floris a Pier Luigi Bersani è a bruciapelo: "Chi avrà i soldi per pagarle", chiede il padrone di casa di DiMartedì. Un interrogativo mosso dal buonsenso, se è vero che dopo il lockdown di marzo e aprile (per molte attività protrattosi fino a tutto maggio), si prospettano altre chiusure selettive e coprifuoco vari per far fronte alla seconda ondata del coronavirus. Secondo una stima in Francia, chiudere bar e ristoranti alle 23 per 4 settimane avrebbe un impatto negativo di 1 miliardo di euro, tutto a carico di negozianti ed esercenti.



 

Bersani fa spallucce: "Floris, non facciamo... Se fossimo uno Stato normale diremmo: purtroppo c'è il Covid, vediamo le dichiarazioni dei redditi dell'anno scorso e ti do il 50,60 o 80% a seconda di quello che ho come Stato. Il problema è che scopriremmo che non c'è fedeltà fiscale, oh che novità. Chi può pagare le tasse deve pagarele, se qui passa il tema che siccome siamo nel Covid anche chi sta guadagnanando, e ce n'è, dev'essere esentato dall'Irap, ci abbiamo smenato 2 miliardi che dovevano andare a bar e ristoranti, ok?".

 

 

Dai blog