Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marco Travaglio e la prima pagina del Fatto sul Dpcm Conte: "Salva Natale, Pd isterico e sgovernatori falliti"

  • a
  • a
  • a

"Oggi arriva il Dpcm per salvare il Natale". Quasi lockdown, ma il Fatto quotidiano preferisce indorare la pillola ai suoi lettori. D'altronde, leggendo il Dpcm in via di definizione (tra mille polemiche) e l'editoriale di Marco Travaglio, pare di vivere in due realtà parallele. Giuseppe Conte avrebbe voluto licenziarlo già sabato sera, ma lo scontro con regioni e Cts (che vorrebbero misure diverse su scuola, orari di chiusura e spostamenti) ha fatto slittare tutto. Eppure, secondo il direttore del Fatto, la colpa delle misure contenute nella bozza è tutta degli altri.

 

 

 

Nello specifico, spiega Travaglio, "sembrano il frutto delle pressioni isteriche del Pd, che non tocca palla e vuol piantare una bandierina, e degli sgovernatori falliti, ansiosi di coprire le proprie vergogne". Non solo, a proposito dell'appello a misure urgenti dei 100 scienziati a Mattarella, Travaglio parla di "scienziati apocalittici ma digiuni della materia (fisici nucleari, vulcanologi e astronomi che scambiano i positivi per malati e i dati parziali dei tamponi per il totale degli infetti)". Insomma, una manica di incompetenti terroristi. Ma per fortuna che c'è Giuseppe.

Dai blog