Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e mezzo, Paolo Mieli: "Berlusconi e Salvini, la rottura non è temporanea"

  • a
  • a
  • a

"Quella tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini non mi sembra affatto una rottura temporanea". Paolo Mieli, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7, vede una crisi profonda nel centrodestra. Il passaggio di alcuni big di Forza Italia alla Lega è solo l'ultima goccia. Prima, ricorda, l'ex direttore del Corriere della Sera, c'era stato "il commento entusiasta di Salvini per l'arresto del presidente del Consiglio regionale della Calabria, di Forza Italia". 
 

 

 

Forse perché, sospettano molti, negli ultimi giorni il Cav aveva aperto al governo di Giuseppe Conte. Secondo Mieli, la manovra "getta un'ombra bruttissima, ricevere un aiuto con una norma pro-Mediaset criticatissima in Europa... Il Fatto quotidiano sta dando botte da orbi. Vuoi riabilitare Berlusconi? Vieni quei mezz'ora a Otto e mezzo e lo spieghi agli italiani. Non si fa con una norma di quel tipo, è conflitto d'interessi".

 

 

Dai blog