Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Governo, Matteo Renzi e la lite con Luca Lotti

Ignazio Stagno
  • a
  • a
  • a

Non è un momento facile per Matteo Renzi. I sondaggi danno il Pd in calo, le tensioni per le riforme e lo spettro di una nuova manovra in autunno agitano le acque di palazzo Chigi. Il premier a quanto pare è abbastanza nervoso e non riesce a tenere a bada il suo ego che lo porta anche ad assalire verbalmente i suoi compagni d'avventura. Ne sa qualcosa il fidatissimo sottosegretario Luca Lotti. Secondo quanto raccontano i rumors riportati dal Fatto Quotidiano, a palazzo Chigi negli ultimi giorni sarebbe andata in scena una lite furiosa tra Renzi e lo stesso Lotti. Eppure Lotti, dicono i bene informati, è l'unico che gode dell'appellativo di "fratello" da parte del premier. A far scoppiare il caos sono state le sovvenzioni anti-crisi all'editoria. La rissa si sarebbe consumata al terzo piano di palazzo Chigi. La lite - Lotti che ha la delega all'editoria stava proponendo a Renzi di deliberare nuovi fondi per aiutare il settore a ristrutturarsi. Renzi non l'avrebbe presa bene e qui scoppia la lite. Lotti avrebbe provato a ribattere ed è finita a urla davanti ai dipendenti di palazzo Chigi. "Tu mi devi fare delle proposte, ma la linea politica la decido io. Decido io a chi dobbiamo dare i soldi e ai giornali non li diamo. A me se chiudono non me ne frega niente". Il povero Lotti ha spiegato al premier che comunque ci sono degli impegni già presi e che si tratta di un settore delicato. Ma niente da fare, il premier avrebbe alzato ancora di più la voce. Insomma Renzi in questo momento ha i nervi a mille. Bisogna capirlo: i dati economici sulla crescita e sull'occupazione per il suo governo sono disastrosi. Meglio prendersela con un sottosegretario...

Dai blog