Cerca

rogne

Pd-M5s, Casalino è il prossimo nodo da sciogliere: i dem contrari ad affidare solo a lui la comunicazione

15 Settembre 2019

0
Pd-M5s, Casalino è il prossimo nodo da sciogliere: i dem contrari ad affidare solo a lui la comunicazione

"Di Maio vuole scimmiottare Salvini, vediamo fin dove si spinge" rivelano ai piani alti di largo del Nazareno. I dem sanno che Luigi Di Maio farà di tutto - un po' proprio come fece il leader leghista - per smarcarsi dal Pd trovando uno spazio per sé. E proprio in quest'ottica un tema caldo sul tavolo del nuovo governo - come rivela Il Giornale - è la comunicazione. Il Pd non ha gradito che il portavoce del premier Rocco Casalino abbia chiamato direttamente alcuni ministri dem cercando di mettere in qualche modo il cappello sulla comunicazione dell'esecutivo.

Leggi anche: Matteo Renzi, tutto pronto per la scissione con il Pd

Anzi, consapevoli di quanto gli equilibri tra M5s e Lega siano stati giocati su questo fronte, il Pd ha già posto il problema a Giuseppe Conte. Senza un vicepremier né un sottosegretario alla presidenza, infatti, i dem sono rimasti di fatto fuori da Palazzo Chigi. Che però non può pensare di gestire la comunicazione in autonomia e, magari, a seconda dei casi anche contro il Pd. Che, non a caso, vorrebbe che Casalino fosse coadiuvato da due vice indicati dai dem.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media