Cerca

Ilva, dietro le quinte

Luigi Di Maio smascherato a Piazzapulita da De Angelis: "Impazzito, come ha minacciato i ministri"

8 Novembre 2019

0
Luigi di Maio, governo spaccato su Ilva: "Se continuate, me ne vado". Tensione in Consiglio dei ministri

A quanto riferisce Alessandro De Angelis, vicedirettore di Huffington Post, a Piazza Pulita, l'ultimo Consiglio dei ministri avrebbe fatto emergere le profonde spaccature dentro il governo in merito alla risoluzione della crisi Ilva. "Luigi Di Maio è impazzito", dice De Angelis, in quanto una schiera di ministri - tra cui Giuseppe Provenzano, ministro del Sud e presente negli studi di La7 - avrebbe presentato una mozione a favore del ripristino dello scudo penale per ArcelorMittal. Ciò si rende necessario, pensano i ministri, per trattenere l'investitore e togliere il pretesto alla multinazionale franco-indiana per abbandonare gli stabilimenti tarantini.

Per approfondire leggi anche: Dario Galli zittisce il ministro grillino Provenzano da Formigli: "Hai poco da ridere, sai quando smetterai?"

Mentre il premier Giuseppe Conte cercava di calmare i toni, dando "un colpo al cerchio e uno alla botte" - aggiunge De Angelis - , Luigi Di Maio, contrario a concedere l'immunità ad ArcelorMittal, avrebbe minacciato i colleghi di alzarsi e andare via. Sul dossier Ilva, divenuto emergenza nazionale, il governo non ha una strategia chiara, anzi litiga. L'empasse domina la scena.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Dear Jack, il cane del chitarrista canta meglio di tanti cantanti vip / Video

Andrea Orlando, dal Pd ultimatum a Di Maio: "O fai sul serio o lasciamo perdere"
Gilet Gialli, caos a Parigi: assaltata una banca in occasione dell'anniversario dell'inizio della protesta
Venezia e Conte "sott'acqua". Camera con Vista, cos'è successo questa settimana

media