Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Andrea Casu, lo strano caso del fedelissimo di Matteo Renzi scomparso ormai da due mesi

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Andrea Casu è sparito. Fedelissimo di Matteo Renzi rimasto nel Pd - è stato eletto segretario del partito cittadino a Roma nel 2017 con il 57% dei voti - da quando è avvenuta la scissione nei dem con Italia Viva, è letteralmente scomparso. Addirittura i suoi compagni di partito non sanno più nulla di lui da settembre. Niente risposte a messaggi, nessuna risposta alle telefonate, rivela Il Fatto quotidiano. Leggi anche: La mezza apertura della Carfagna a Matteo Renzi? Retroscena: pesantissimo messaggio a Berlusconi Un vero mistero. Anche sul suo sito internet Casu non scrive più dal 26 aprile scorso. Non si registrano attività politiche. "Gli altri già iniziano a parlarne, si sentono nomi come Meloni e Bongiorno. Noi siamo ancora all' anno zero", racconta un esponente del Pd romano. "Segretario desaparecido e partito in coma", afferma Livio Ricciardelli, membro della direzione, sul Foglio. Poi, dopo due mesi di silenzio, Casu si è rifatto vivo. Ha deciso di restare nel Pd, ha stretto un patto con Michela De Biase, moglie di Dario Franceschini. Mercoledì prossimo è stata convocata la direzione, dove Casu, pare, ci sarà.

Dai blog