Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Venezia, Alessandra Moretti: "Luca Zaia esulta per il Mose, ecco il buongoverno della destra". Ma sbaglia foto

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Alessandra Moretti si scatena contro il centrodestra per il disastro di Venezia. "In questa foto ci sono Galan e Zaia che esultano per il lancio del Mose", scrive in un post pubblicato con tanto di foto sul suo profilo Twitter, "il progetto nasce col governo Berlusconi nel 2003. Sono passati 16 anni, spesi 5,493 miliardi di euro". E la diga, attacca la piddina, "è una cattedrale di ruggine sotto la laguna di Venezia. Questo è il buongoverno della destra". Peccato che la foto non c'entri nulla con il Mose visto che si tratta di uno scatto del 2005 per il lancio di una campagna turistica della regione Veneto. Non contenta, in un altro post: "Lega e Forza Italia governano il Veneto da decenni, continuano a parlare senza portare a casa mai nulla, dall'autonomia al Mose, e poi hanno la faccia tosta di scaricare la responsabilità sempre sugli altri". E la sinistra invece cosa ha fatto a Venezia? E soprattutto perché non dice che oltre a Galan, per il Mose avevano indagato e arrestato pure esponenti del Pd? Leggi anche: "Altroché Thunberg e pm", perché Venezia oggi annega: Sallusti individua i responsabili In questa foto ci sono #Galan e #Zaia che esultano per il lancio del #Mose Il progetto nasce col governo #Berlusconi nel 2003. Sono passati 16 anni, spesi 5,493 mld di euro. La diga è una cattedrale di ruggine sotto la laguna di #Venezia. Questo è il buongoverno della destra. pic.twitter.com/92tCXxFw1s— Alessandra Moretti (@ale_moretti) November 14, 2019

Dai blog