Cerca

il retroscena

Luigi Di Maio, il M5s lo sconfessa: crisi di governo, pronta l'alleanza con il Pd

20 Gennaio 2020

0
Di Maio, il M5s lo sconfessa e si prepara a un'alleanza con il Pd: "Se il governo cade, elezioni con loro"

Il voto in Emilia-Romagna è decisivo e non solo per le sorti della Regione più rossa di sempre. A dover fare i conti con l'esito sono soprattutto i Cinque Stelle che hanno deciso di lasciare gli alleati del Pd soli nella corsa alle regionali e così l'entourage di Luigi Di Maio sta già mettendo le mani avanti. I ragionamenti che in queste ore si fanno ai piani alti del partito grillino, nell'eventualità di una sconfitta di Stefano Bonaccini, non offrono vie d'uscita indolori. Se il Pd perderà - è questo quanto crede La Stampa -, ma i voti del Movimento avrebbero potuto farlo vincere, sarà complicato tenere in piedi il governo. Di Maio rischierebbe un linciaggio da parte dei suoi parlamentari e, in vista, di una campagna elettorale, sarebbe impossibile sostenere ancora la possibilità di rimanere in campo neutrale, né con gli uni né con gli altri.

"E così sarà il momento di darci una spinta decisa verso il Pd e, soprattutto, di recidere i legami con Casaleggio", riferisce un grillino al governo che comunque qualche ostacolo sulla strada lo mette in conto: "Se agli Stati Generali mettessimo ai voti la proposta di un nostro spostamento nel campo progressista, gli attivisti la boccerebbero. Non si renderebbero conto della polarizzazione in atto e alle prossime politiche scompariremmo".Vari membri del Movimento stanno lavorando già in questi giorni alla "spinta" verso il Pd. Spinta che vorrebbe evitare in tutti i modi Di Maio e che vede in prima fila - secondo il quotidiano torinese - ci sono il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, e il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, oltre al ministro per lo Sport, Vincenzo Spadafora, tra i primi tessitori del nascente governo giallorosso. E, inutile ribadirlo, Beppe Grillo nonché il creatore di questa alleanza. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Hanau, le terribili immagini subito dopo la sparatoria: 11 morti in Germania

Jonis Bascir parla di Full Mony: un successo al Teatro Sistina
Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"
Matteo Salvini contro le sardine: "Flop a Napoli? Che peccato, ma se fai le vacanze con Oliviero Toscani..."

media