Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Cacciari sulle regionali in Emilia-Romagna: "Bonaccini vincerà, ma non grazie al Pd"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

I giorni passano e le elezioni in Emilia-Romagna si fanno sempre più vicine. Ma per Massimo Cacciari il vincitore è già bello che deciso: "Stefano Bonaccini vincerà, ne sono quasi certo". Il motivo per l'ex sindaco di Venezia è scontato: "Non si governa dal Web - spiega in una lunga intervista a Lapresse -, così come non si può continuare a governare con il romanocentrismo". Il richiamo a Matteo Salvini, leader non solo della Lega ma anche dei social, è palese. Non è esente da critiche il tanto acclamato Partito democratico: "I partiti di sinistra non hanno nessunissima attrattiva. Ci vogliono passione, leadership e un'organizzazione capillare sul territorio. La capacità di portare gente nelle piazze è finita da trent'anni". Leggi anche: Massimo Cacciari sulla legge elettorale: "Fino ad ora qualsiasi sistema è stato fatto in modo dilettantesco" Ed ecco che si torna al tema più caldo: le Sardine. "Loro denunciano l'incapacità politica dei partiti di sinistra e vi suppliscono con 'occorrismo', 'bisognismo' ed 'esigismo'. Si troveranno presto di fronte a una scelta: o essere un gruppo di pressione che dura qualche mese o diventare una forza politica. E in questo secondo caso dovranno decidere se essere autonomi o confluire nel Pd". Insomma, presto detto: "con le elezioni in Emilia-Romagna vedremo se davvero il loro contributo è importante".

Dai blog