Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini e il calo nei sondaggi, Lorenzo Pregliasco: "Il virus non c'entra", le origini della flessione

  • a
  • a
  • a

La Lega ha subito una brusca frenata. Nonostante sia sempre in vetta ai sondaggi, il partito di Matteo Salvini si lascia alle spalle parecchi punti percentuali. Per la precisione - secondo le ultime rivelazioni di Lorenzo Pregliasco - 7 punti in meno da novembre. "I dati sia sul gradimento personale di Salvini - spiega il sondaggista di YouTrend -, che sulle intenzioni di voto alla Lega segnalano un calo abbastanza costante già da prima dell'emergenza virus, ossia dalla fine dell'anno scorso e oggi siamo introno al 26 per cento".

 

 

Pregliasco, ospite a Circo Massimo su Radio Capital, non ha potuto fare a meno di non notare che "con l'emergenza Covid sono venuti meno alcuni cavalli di battaglia della Lega e di Salvini, come - prosegue - il tema dell'immigrazione che in questa fase è sicuramente marginale". Non solo, perché secondo l'esperto il ruolo dell'ex ministro "nel centrodestra non è più centrale come prima, visto anche l'aumento di gradimento nei confronti di Giorgia Meloni". Una cruda verità per Salvini che però, stando agli ultimi retroscena, ha già preparato tutto per tentare una rimonta quest'estate. Periodo in cui il leader setaccerà l'Italia intera, tornando - come piace a lui - in mezzo alla gente. Ovviamente sempre e comunque rispettando le norme anti-coronavirus.

Dai blog