Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvio Berlusconi strizza l'occhio a Conte, retroscena sul tornaconto: sì alla collaborazione in cambio del taglio delle tasse

  • a
  • a
  • a

Silvio Berlusconi non ha mai nascosto di voler collaborare con Giuseppe Conte per traghettare fuori dalla crisi l'Italia. Ma nulla si fa per niente e così anche il leader di Forza Italia mette sul tavolo della maggioranza il suo tornaconto. Gli azzurri sono disposti a collaborare con i giallorossi purché le opposizioni vengano ascoltate. Non solo, perché da quanto riporta Il Giornale, Berlusconi avrebbe anche indicato la strada, quella di uno "shock fiscale" con la flat tax e la sospensione delle imposte per tutto l'anno; un intervento sulla giustizia e il ricorso al Mes, perché "rinunciare a 37 miliardi, praticamente a costo zero, è una follia".

 

 

Una posizione per cui si distacca notevolmente dagli alleati Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Non solo, perché il Cav potrebbe strizzare l'occhio alla maggioranza anche in termini di legge elettorale. Sulle nuove regole per il voto infatti ci potrebbe essere sintonia tra Forza Italia e centrosinistra, che al contrario di Lega e Fdi preferiscono il sistema in cui ogni forza corre per sé e non nella coalizione. 

Dai blog