Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mario Monti, la telefonata a Giorgia Meloni "per complimentarsi". Il sospetto: apre la sua corsa al Quirinale

  • a
  • a
  • a

Non manca tanto alla fine del settennato di Sergio Mattarella. E, ovviamente, da tempo sono iniziati i posizionamenti, le candidatura al Quirinale, più o meno velate. Il tema è al centro di un retroscena firmato da Francesco Verderami sul Corriere della Sera, in cui si passano in rassegna i nomi in corsa, dai più probabili fino a quelli più azzardati. E nel retroscena si scopre un dettaglio interessante, piuttosto clamoroso, rivelato da Giorgia Meloni nel corso di una riunione con i vertici di Fratelli d'Italia. La leader ha infatti confidato ai suoi di aver ricevuto una telefonata di Mario Monti, il quale ci teneva a complimentarsi con lei per alcune sue dichiarazioni, anche se il Corsera non spiega di quali dichiarazioni si tratti. Telefonata, in effetti, davvero sospetta: tra Monti e Meloni, inutile sottolinearlo, non c'è grande affinità politica, giusto per usare un eufemismo. E così, da più parti in FdI (e non solo) quella telefonata è stata interpretata come un tentativo dell'ex premier tassatore di accreditarsi per la corsa al Colle. "Si sta candidando al Quirinale", la convinzione che serpeggiava. E, in effetti, quello di Monti è uno dei nomi che circolano, anche se le possibilità che venga eletto sono prossime allo zero. Nome che circola, insomma, forse perché a metterlo in giro ci ha pensato il diretto interessato. E questa telefonata, al riguardo, fa un poco riflettere...

 

 

Dai blog