Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvio Berlusconi e lo scenario senza Conte: "Forza Italia pronta ad andare al governo ma con una nuova maggioranza"

  • a
  • a
  • a

“Andrebbe verificata”. Così Silvio Berlusconi sulla possibilità di formare un nuovo governo senza passare dalle urne per porre rimedio ai disastri di Giuseppe Conte e compagni, che tra rimandi continui e idee confuse stanno rischiando di mettere in ginocchio il paese, già lacerato economicamente dall’emergenza coronavirus. In questi giorni il Cav è sulla bocca di tutti per via delle vicende giudiziarie e dell’audio che lo riabiliterebbe dopo la condanna per frode fiscale, arrivata nel 2013 con la sentenza Mediaset che sarebbe stata decisa a tavolino.

 

 

Berlusconi però non si fa distrarre, ci sono questioni più urgenti: “Non credo che esistano le condizioni per una nuova maggioranza - ha dichiarato in un’intervista a Repubblica - e non credo servirebbe all’Italia un governo con forze politiche antitetiche fra loro. Noi e i 5 Stelle, per esempio, abbiamo una visione diametralmente opposta su tutto. Se però in questo Parlamento si creassero davvero le condizioni per una maggioranza diversa, più efficiente, più rappresentativa della reale volontà degli italiani, andrebbe verificata, naturalmente prima di tutto con i nostri alleati”. Inoltre secondo il Cav è “sempre più difficile” che Conte possa resistere all’impatto della crisi economica autunnale “ma la voglia dei 5 Stelle può fare miracoli”. Al premier Berlusconi riconosce di sapersi “destreggiare con abilità fra le contraddizioni della sua maggioranza”, peccato che “tale abilità sia utile solo a lui e non all’Italia”. 

Dai blog