Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Claudio Borghi, il cupo sospetto sull'incontro Di Maio-Draghi: "Non mi stupirebbe", timore-Quirinale

  • a
  • a
  • a

L'incontro tenuto segreto tra Mario Draghi e Luigi Di Maio non stupisce Claudio Borghi. Per l'economista della Lega il faccia faccia non è una cosa "particolarmente straordinaria, qualcuno lo incontrerà pure a Draghi", replica all'AdnKronos aggiungendo un po' criptico: "Certo ad oggi, io non ho ancora capito chi sia il responsabile economico dei 5stelle". In effetti perché il ministro degli Esteri avrebbe dovuto incontrare l'ex numero uno della Bce?

 

 

Tra i motivi possibili, o meglio, tra i temi sicuramente toccati dai due per Borghi c'è anche la questione Quirinale: "Che il M5S possa appoggiare Draghi per il Colle mi sembra strano, ma hanno fatto tante di quelle giravolte che tutto è possibile". Non solo, perché tra le ipotesi dietro all'incontro anche un avviso a Giuseppe Conte, da giorni più filo-piddino che filo-grillino.

Dai blog