Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Luigi Di Maio e Mario Draghi, incontro segreto il 24 giugno: futuro di Giuseppe Conte o successione a Mattarella?

  • a
  • a
  • a

Un incontro inusuale, inatteso e soprattutto tenuto segreto. Luigi Di Maio e Mario Draghi si sono visti per uno scambio di punti di vista sulla situazione politica ed economica che sta vivendo il Paese. A lanciare quella che è una vera e propria bomba sul futuro del governo e, in particolare di Giuseppe Conte, è l'Adnkronos. Stando a quanto riferito Di Maio ha incontrato il 24 giugno scorso l’ex presidente della Bce nell’ambito dei "consueti incontri istituzionali che il titolare della Farnesina è solito svolgere anche con altre autorità istituzionali". La conferma arriva dalla stessa Farnesina che parla di "un incontro positivo e proficuo".

 

 

"Al centro dei colloqui i dossier europei - precisano le stesse fonti - in virtù del ruolo svolto da Mario Draghi ai vertici della Banca Centrale Europea". I sospetti però dopo questo faccia a faccia si fanno sempre più numerosi. Proprio in questi giorni sono aumentati i malumori all'interno del Movimento 5 Stelle nei confronti del premier. Nonostante abbia ottenuto la poltrona di Palazzo Chigi grazie ai Cinque Stelle - questo è il ragionamento che va per la maggiore -, Conte sembra essersene dimenticato. Le varie mani tese al Pd sarebbero la riprova, soprattutto se si considera il richiamo del presidente del Consiglio a un'alleanza Pd-M5s alle Regionali. Alleanza che i pentastellati rifiutano e su cui non sono disposti a rivedere le proprie posizioni.

Ma non solo. Al centro del colloquio tra Di Maio e l'ex presidente della Bce, secondo altre fonti, potrebbe esserci stata la Corsa al Colle per la successione a Sergio Mattarella: il voto nel 2022.

Dai blog