Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni richiama Alfonso Bonafede: "Grave che non prenda le distanze dalle parole del boss su Giletti"

  • a
  • a
  • a

Giorgia Meloni si appella ad Alfonso Bonafede. Anche la leader di Fratelli d'Italia ha ascoltato le parole del boss Filippo Graviano, trasmesse durante il programma di La7 In Onda e commentate dal diretto interessato, Massimo Giletti. Durante la trasmissione condotta da Luca Telese e David Parenzo, dove il conduttore di Non è l'Arena, sono state diffuse le intercettazioni del boss che dal carcere diceva: "Quell'uomo... di Giletti e quel... di Di Matteo stanno scassando la minc***". E ancora: "Il ministro (Alfonso Bonafede, ndr) fa il suo lavoro e loro rompono il ca***". Parole che non hanno bisogno di spiegazione e, per il Guardasigilli e il M5s neppure di solidarietà e smentita. Lo stesso Giletti si è stupito del fatto per cui Bonafede non abbia proferito parola, negando quanto sostenuto dal boss.

 

 

Indignata la Meloni vuole dire la sua: "Ascoltate le parole di Massimo Giletti, a cui ribadisco il mio sostegno, minacciato da un boss per le sue inchieste sulle scarcerazioni. Grave che un Ministro non prenda le distanze dalle parole di un boss in cui viene citato e che un partito di governo non esprima solidarietà" cinguetta nella speranza di venire ascoltata.

 

Dai blog